Italiano Italiano
home  / Il Ristorante / Ricette menù 
Primi Piatti



RISOTTO CON MIRTILLI

Tipo di cucina: Stagione:
Nazione: Difficoltà: Media
Regione: Costo:
Attrazzatura:
Ingrendienti per 4 persone:
400 gr di riso, 150 gr di mirtilli, 2 cucchiai di olio di oliva extravergine, mezzo bicchiere di vino rosso, un bicchiere di latte, un litro circa di brodo (di dado vegetale), formaggio grattugiato.
Preparazione:
Pulite i mirtilli con un telo umido e fateli appassire in una casseruola con il burro, su fuoco dolce e mescolando, per qualche minuto. Aggiungete il riso, lasciatelo insaporire mescolando, poi irrorate con il vino e, quando sarà evaporato, portate a cottura aggiungendo il brodo bollente, poco alla volta. Alla fine, via dal fuoco, amalgamatevi il latte tiepido. Prima di servire, cospargetevi il formaggio grattugiato e decorate con qualche mirtillo tenuto da parte.
Tempo di preparazione: 25' Possibilità di congelazione: NO Servire Caldo
Modalità di cottura: Fornello Tempo di conservazione: 1 g
Tempo di cottura: 20' Microonde: NO

PASTICCIO DI MACCHERONI
Tipo di cucina: Stagione:
Nazione: Difficoltà: Media
Regione: Costo:
Attrazzatura:
Ingrendienti per 4 persone:
Una tazza di besciamella, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, 400 gr di maccheroni, una tazza di ragù di carne, una confezione di pasta sfoglia surgelata, burro, noce moscata, sale.
Preparazione:
Fate scongelare la pasta sfoglia seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Lessate i maccheroni al dente e, nel frattempo, insaporite la besciamella con la noce moscata e incorporate il formaggio grattugiato. Stendete la pasta con il matterello e dividetela in due parti, una più grande dell’altra. Con la maggiore foderate una teglia imburrata, posate sul fondo uno strato di pasta, uno di besciamella, ancora uno di pasta, poi uno di ragù e proseguite così fino a esaurimento degli ingredienti. Chiudete con la sfoglia rimasta, sigillando bene i bordi, e passate in forno caldo a 200° per circa mezz’ora. Sformate sul piatto da portata e servite anche freddo.
Tempo di preparazione: 40' Possibilità di congelazione: NO Servire Caldo o Freddo
Modalità di cottura: Forno e Fornello Tempo di conservazione: 1 g
Tempo di cottura: 30' Microonde: NO

RISOTTO ALLE VERDURE CRUDE
Tipo di cucina: Stagione:
Nazione: Difficoltà: Media
Regione: Costo:
Ingrendienti per 4 persone:
300 gr di riso, 100 gr di cipolla, 80 gr di carote, 80 gr di sedano bianco, 80 gr di zucchine, 50 gr di burro, 30 gr di formaggio grattugiato, pepe bianco, 1,5 l di brodo.
Preparazione:
Tagliate a dadini molto piccoli le carote, il sedano e le zucchine riunendoli in una terrina. In una casseruola fate appassire la cipolla tritata in circa metà del burro; unite il riso, lasciatelo tostare e aggiungete il brodo, già caldo, poco alla volta e continuando a mescolare. A cottura ultimata, mantecate il riso con il burro rimasto, unite il formaggio, il pepe, le verdure a dadini e mescolate. Servite in un piatto da portata che avrete tenuto al caldo e decorate con qualche fettina di zucchina e di carota.
Tempo di preparazione: 50' Possibilità di congelazione: NO Servire Caldo
Modalità di cottura: Fornello Tempo di conservazione: 2 gg
Tempo di cottura: 30' Microonde: NO

BRODETTO DI MARE
Tipo di cucina: Stagione:
Nazione: Difficoltà: Media
Regione: Costo:
Attrazzatura:
Ingrendienti per 4 persone:
200 gr di gamberi, 400 gr di filetti di nasello, 400 gr di filetti di merluzzo, 200 gr di polpa di pomodoro, uno spicchio d’aglio, una cipolla, un porro, un gambo di sedano, una carota, una foglia di alloro, una cucchiaiata di prezzemolo tritato, un pizzico di timo, un bicchiere di vino bianco, alcune fette di pane, olio, sale, pepe in grani.
Preparazione:
Tritate la cipolla, l’aglio, il sedano e la carota; tagliate il porro a fettine sottili. In una casseruola fate soffriggere in poco olio il trito di verdure e il porro, poi aggiungete la polpa di pomodoro, l’alloro, il timo e il pepe. Bagnate con il vino e lasciate sobbollire per 10 minuti aggiungendo un bicchiere di acqua. Unite i pesci puliti, salate e continuate la cottura per 15 minuti, spezzettando i filetti con una forchetta. Ungete con poco olio una griglia, riscaldatela bene e fate tostare le fette di pane. Cospargete il brodetto di prezzemolo tritato e servitelo caldo accompagnandolo con il pane.
Tempo di preparazione: 60’ Possibilità di congelazione: NO Servire Caldo
Modalità di cottura: Fornello Tempo di conservazione: 1 g
Tempo di cottura: 30' Microonde: NO

BRODETTO DI MARE
Tipo di cucina: Stagione:
Nazione: Difficoltà: Media
Regione: Costo:
Attrazzatura:
Ingrendienti per 4 persone:
200 gr di gamberi, 400 gr di filetti di nasello, 400 gr di filetti di merluzzo, 200 gr di polpa di pomodoro, uno spicchio d’aglio, una cipolla, un porro, un gambo di sedano, una carota, una foglia di alloro, una cucchiaiata di prezzemolo tritato, un pizzico di timo, un bicchiere di vino bianco, alcune fette di pane, olio, sale, pepe in grani.
Preparazione:
Tritate la cipolla, l’aglio, il sedano e la carota; tagliate il porro a fettine sottili. In una casseruola fate soffriggere in poco olio il trito di verdure e il porro, poi aggiungete la polpa di pomodoro, l’alloro, il timo e il pepe. Bagnate con il vino e lasciate sobbollire per 10 minuti aggiungendo un bicchiere di acqua. Unite i pesci puliti, salate e continuate la cottura per 15 minuti, spezzettando i filetti con una forchetta. Ungete con poco olio una griglia, riscaldatela bene e fate tostare le fette di pane. Cospargete il brodetto di prezzemolo tritato e servitelo caldo accompagnandolo con il pane.
Tempo di preparazione: 60’ Possibilità di congelazione: NO Servire Caldo
Modalità di cottura: Fornello Tempo di conservazione: 1 g
Tempo di cottura: 30' Microonde: NO 

RISOTTO CON LE SEPPIE

Tipo di cucina: Stagione:
Nazione: Difficoltà: Media
Regione: Costo:
Attrazzatura:
Ingrendienti per 4 persone:
800 gr di seppie, ½ bicchiere d’olio d’oliva, uno spicchio d’aglio, 400 gr di riso, un cucchiaio e ½ di salsa di pomodoro, ½ cipolla, prezzemolo, 20 gr di burro, sale, pepe, brodo.
Preparazione:
Togliete alle seppie l’osso, liberatele dalle interiora, scartando la vescica nera dell’inchiostro, conservando invece quella bruna; eliminate gli occhi, la bocca e la pelle. Lavatele accuratamente in modo che di ventino belle bianche, quindi tagliatele a listerelle. In una casseruola fate soffriggere l’olio, lo spicchio d’aglio schiacciato (che poi toglierete), la cipolla e il prezzemolo tritati. Unite le seppie, alzate la fiamma e lasciatele rosolare finché il liquido che avranno perso sarà completamente evaporato, poi aggiungete la salsa di pomodoro diluita in un bicchiere d’acqua Salate, pepate, abbassate il fuoco e fate cuocere aggiungendo, se occorre, altra acqua. Quando le seppie saranno cotte, unite il riso e portatelo a cottura, rimestando spesso e aggiungendo man mano il brodo caldo. Alla fine, mantecate il risotto con il burro e servite subito.
Tempo di preparazione: 90’ Possibilità di congelazione: NO Servire Caldo
Modalità di cottura: Fornello Tempo di conservazione: 1 g
Tempo di cottura: 50' Microonde: NO 

CONSOMMÈ DI GALLINA

Tipo di cucina: Stagione:
Nazione: Difficoltà: Media
Regione: Costo:
Ingrendienti per 4 persone:
500 gr di carne di manzo, mezza gallina, un osso con midollo, una cipolla, un gambo di sedano, una carota, un mazzetto guarnito, aglio, 1,5 l di acqua, sale, un uovo, farina, 40 gr di burro, latte parmigiano, noce moscata.
Preparazione:
Fiammeggiate la mezza gallina, lavatela e mettetela in una grossa pentola con la carne, l’osso, le verdure lavate e tagliate grossolanamente, l’acqua e il sale. Portate a ebollizione, schiumando di tanto in tanto il brodo con un mestolo forato. Dopo circa 2 ore togliete la gallina, disossatela e tritate finemente la polpa, poi filtrate il brodo. Fate fondere il burro con un po’ di farina, lasciate imbiondire e diluite con mezzo bicchiere di latte caldo. Quando avrete ottenuto una besciamella densa, aromatizzatela con la noce moscata, incorporatevi il tuorlo e il trito di gallina. Cuocete il composto a bagnomaria in uno stampo rettangolare; tagliatelo a dadini, poneteli in una zuppiera e versatevi sopra il brodo.
Tempo di preparazione: 150' Possibilità di congelazione: NO Servire Caldo
Modalità di cottura: Fornello Tempo di conservazione: 3 gg
Tempo di cottura: 120' Microonde: NO


RISO ARROSTO
350 gr di riso, 40 gr di burro o margarina vegetale, ½ cipolla, 200 gr di salsiccia fresca, 200 gr di funghi secchi, 100 gr di pomodori pelati, 5 fette Ricche Milkana, sale, pepe, 1 litro e ¼ di brodo.
Preparazione:
Tenete i funghi a bagno in acqua tiepida per 30 minuti. In una casseruola fate imbiondire la cipolla tritata e la margarina, aggiungete la salsiccia privata della pelle, i piselli ed i funghi. Lasciate rosolare tutto per qualche minuto, unite i pomodori pelati ed un pizzico di sale e pepe. Diluite con un mestolo di brodo e lasciate cuocere per 20 minuti circa. Versate nella casseruola il riso e lasciate cuocere diluendo poco alla volta con il brodo e girando piuttosto spesso. Tenete il riso abbastanza al dente, versatelo in una pirofila, copritelo con le fette Ricche Milkana, passate al forno caldo per 2 minuti (giusto il tempo per permettere alle fette di fondere) e servite. 

SFOGLIATE ALLA RICOTTA
Ingrendienti per 4 persone:
200 gr di lasagne, 300 gr di ricotta, 200 gr di spinaci lessati, 100 gr di mascarpone, 100 gr di prosciutto cotto, 2 uova, 5 fette Ricche Milkana, 30 gr di burro o margarina vegetale, 30 gr di farina, ½ litro di latte, sale, pepe, noce moscata.
Preparazione:
In una terrina lavorate la ricotta con un pizzico di sale, pepe, una grattatina di noce moscata e le uova. Quando il composto vi sembra omogeneo unite gli spinaci tritati ed il mascarpone. In una piccola casseruola sciogliete il burro, aggiungete la farina, insaporite con sale e pepe, diluite con il latte e portate il composto ad ebollizione senza smettere mai di girare. Levate dal fuoco e tenete da pane la besciamella preparata. In abbondante acqua salata e con aggiunta di due cucchiai di olio cuocete le lasagne, scolatele con un cucchiaio forato e adagiatele sopra ad un canovaccio umido. Sul fondo di una pirofila unta adagiate metà delle lasagne, quindi formate uno strato con parte del composto di ricotta, adagiatevi sopra il prosciutto cotto e le fette Ricche Milkana, quindi mettete il composto di ricotta rimasto. Terminate con altre lasagne e coprite tutto con la besciamella. Passate in forno caldo a 200° per 20 minuti a gratinare. 

PASTA PRONTA AL PESTO

Ingrendienti per 1 persone:
Per la ricetta base: basilico, prezzemolo, una cucchiaiata di capperi sotto sale, olio extravergine d’oliva pasta di media misura (maccheroni, farfalle) in quantità sufficiente per 1 persona per 4 giorni.
Preparazione:
Ricetta base. Preparate un pesto leggero con abbondanti foglie di basilico, altrettante di prezzemolo, i capperi ben sciacquati. Per tritare il tutto potrete usare il mortaio e il pestello o, più velocemente, il frullatore. Aggiungete l’olio extravergine d’oliva. Lessate la pasta in acqua salata, scolatela molto al dente e bagnatela con poco olio. Attendete che sia tiepida, poi conditela con il pesto. Mettete in frigorifero, in un contenitore a chiusura ermetica. Primo giorno: la pasta potrà essere gustata così com’è, intiepidita a vapore e spolverizzata con pecorino fresco. Secondo giorno: lessate dei fagiolini, tagliateli a pezzetti. Rassodate un uovo, sgusciatelo; tritate finemente il bianco, sbriciolate il tuorlo e unite il tutto ai fagiolini; condite con olio e sale; insaporite con un po’ di pepe nero. Mettete in un contenitore a chiusura ermetica. La pasta questo condimento sarà ottima tiepida e potrà costituire un piatto unico. Terzo giorno: in un panno umido conservate: rucola ben pulita. sgocciolata e tagliuzzata, due foglie di basilico e alcuni pomodori maturi, uno spicchio d’aglio già spellato. La pasta andrà condita con poco olio, un pizzico di sale, i pomodori affettati e la rucola. Basilico e aglio daranno un buon aroma. Meglio fredda. Quarto giorno: preparate un trito con 2 acciughe dissalate e la polpa di alcune olive nere, coprite con un filo d’olio. Anche con questo condimento la pasta potrà essere consumata a temperatura ambiente 

INSALATA DI TAGLIATELLE ALL’ARAGOSTA

Ingrendienti per 4 persone:
Una piccola aragosta o un astice del peso di circa 400 gr, 2 cipollotti freschi, mezzo peperone rosso e mezzo giallo, olio extravergine di oliva, sale, pepe nero, prezzemolo; per il brodo: un gambo di sedano, una carota, prezzemolo, pepe nero, 2 l di acqua.
Preparazione:
Lessate l’aragosta nel brodo già preparato per 10 minuti circa: lasciatela quindi intiepidire. Intanto nel piatto da portata preparate il condimento mescolando il cipollotto e i peperoni, tagliati a listarelle sottili, con olio, sale e pepe. Private l’aragosta della sua corazza e, cercando di utilizzare anche la polpa delle chele, tagliatela a pezzi non troppo piccoli che unirete al condimento. Cuocete le tagliatelle, scolatele ancora al dente, passatele sotto l’acqua fredda, versatele, quindi, nel piatto con gli altri ingredienti e mescolate. Guarnite con ciuffetti di prezzemolo.

SPAGHETTI DEL PESCATORE
Ingrendienti per 4 persone:
400 gr di spaghetti, un polpo del peso di circa 300gr, qualche frutto di mare a scelta, 2 pomodori maturi, limone o aceto, 1 spicchio d’aglio, foglie di basilico, un pizzico di peperoncino, olio d’oliva, sale.
Preparazione:
Pulite e lavate bene il polpo, poi fatelo cuocere intero per circa un’ora in abbondante acqua appena acidulata con limone o aceto. Lasciatelo, intiepidire e tagliatelo a pezzetti. Preparate un sugo cuocendo per cinque minuti a fiamma vivace i pomodori freschi, l’aglio e pochissimo olio. Unite il polpo e i frutti di mare, aperti precedentemente in una pentola con due dita di acqua e mescolate. Cuocete gli spaghetti e scolateli ancora al dente, conditeli con il sugo preparato e insaporiteli con sale, peperoncino e poco olio. In quattro quadrati di carta da forno, distribuite gli spaghetti. Chiudeteli con spago da cucina formando dei cartocci e infornate a 200° per non più di 5 minuti. Una volta aperti, guarnite con foglie di basilico e servite in piatti coloratissimi. 

PRIMI AGNOLOTTI DI MAGRO CON ASPARAGI

Tipo di cucina: Stagione:
Nazione: Difficoltà: Media
Regione: Costo:
Attrazzatura:
Ingrendienti per 6 persone:
Per gli agnolotti: 200 gr di farina, 2 uove intere e 1 tuorlo, 400 gr di magro, 40 gr di parmigiano reggiano grattugiato, una grattata di noce moscata, prezzemolo tritato, sale. Per il condimento: 300 gr di asparagi freschi, 2 dl di panna da cucina, 1 piccola carota, 1 gambetto di sedano e 1 piccolo porro tritati, 50 gr di burro, 1 mestolino di brodo, 1 cucchiaino di maggiorana tritata, sale, pepe in grani.
Preparazione:
Eliminate la parte finale degli asparagi e tagliateli a pezzetti di circa 1 cm. Lessateli o cuoceteli a vapore per 20 minuti circa. Versate in un tegame carota, sedano e porro e fate appassire in 30 gr di burro; aggiungete poi il brodo e fate consumare a fuoco basso. Frullate gli asparagi raffredati con la panna. Unite la crema alle verdure, aggiustate di sale e cuocete ancora per 10 minuti. Nel frattempo lessate gli agnolotti in abbondante acqua salata, scolateli al dente e conditeli con un po’ di burro e maggiorana. Passateli nella padella con la salsa agli asparagi, mescolate e scaldate ancora un attimo. Servite subito con un bella macinata di pepe. 

AGNOLOTTI DI RICOTTA AL TONNO, PISELLI E POMODORO
Ingrendienti per 4 persone:
Per gli agnolotti: 200 gr di farina, 2 uove intere e 1 tuorlo, 200 gr di ricotta, 40 gr di parmigiano reggiano grattugiato, una grattata di noce moscata, prezzemolo tritato, sale. Per il condimento: 200 gr di piselli surgelati, 400 gr di pomodori pelati sgocciolati e frullati, uno spicchio d'aglio, 160 gr di tonno sott'olio sgocciolato e sbriciolato, 5-6 foglie di basilico tritate, un ciuffo di prezzemolo tritato, olio extravergine d'oliva, sale, pepe in grani.
Preparazione:
Impastate la farina con 1 uovo, un pizzico di sale e l'acqua necessaria ad ottenere un impasto elastico e sodo. Coprite e lasciate riposare per 1/2 ora. Amalgamate bene un uovo, il tuorlo, la ricotta, il parmigiano, la noce moscata, il prezzemolo e il sale per ottonere un composto sodo. Tirate la pasta in un sfoglia un po’ spessa e preparate gli agnolotti. Rosolate l'aglio in poco olio ed eliminatelo. Unite pomodori, piselli e basilico: salate, pepate e cuocete per 15 minuti. Alla fine unite il tonno. Cuocete i tortelloni in abbondante acqua salata, scolatele al dente e condite con la salsa, spolverizzandoli con prezzemolo e pepe. 

CANNELLONI ALLA BARBAROUX

Tipo di cucina: Vegetariana Stagione: Tutte
Nazione: Italia Difficoltà: Media
Regione: Umbria Costo: Medio
Attrazzatura:
2 terrine, 1 frusta, 1 tegame, 1 padellino con il fondo del diametro di circa 12 cm, 1 tritatutto, 1 paletta flessibile
Ingrendienti per 4 persone:
Per la pastella per crespelle: 100 gr di farina di tipo "0", 1 uova, 1/4 di litro di latte di soia, olio di semi di girasole q.b., sale e pepe q.b.. Per il ripieno: 400 gr di seitan, 1 cipolla media, 3 cucchiai di olio di semi di girasole, 1 uova, 1 manciata imbevuta nel latte di soia e strizzata, 2 cucchiai di grana grattugiato, 1 pizzico di noce moscata, sale e pepe q.b., mezzo litro di besciamella
Preparazione:
In una terrina sbattete l'uovo a frittata con una frusta, aggiungete a poco a poco la farina setacciata, alternandola con il latte di soia, sempre sbattendo; infine salate e lasciate riposare almeno mezz'ora. Nel frattempo affettate finemente la cipolla; fate scaldare l'olio in un tegame, aggiungetevi la cipolla e fatela imbiondire. Quando la cipolla sarà diventata trasparente, versate nel tegame il seitan tagliato a pezzetti non troppi grossi, fate rosolare per qualche minuto, aggiungete mezzo bicchiere di acqua o di brodo vegetale e fate cuocere per 20 minuti a tegame coperto. Passate poi il seitan al tritatutto e mettetelo in una terrina. Amalgamate molto bene il seitan con l'uovo, la mollica di pane sbriciolata, il grana grattugiato, la noce moscata, un pizzico di pepe macinato al momento e il sale necessario. Mettete sul fuoco il padellino delle crespelle e ungetelo con un filo d'olio; quando sarà caldissimo, versate un paio di cucchiaiate della pastella preparata, facendola scorrere velocemente sul fondo, in modo da ricoprirlo completamente con un velo. Scuotete il padellino; appena la crespella si staccherà, voltatela con una paletta flessibile o fatele fare un "salto"; dopo circa mezzo minuto di cottura a fiamma abbastanza vivace disponete la crespella sul tavolo pulito. Fate quindi le altre crespelle, mettendo, quando è necessario, un filo d'olio sul fondo del pentolino e procedendo come descritto: ne riusciranno una dozzina. Con il ripieno preparato a base di seitan farcite le crespelle, arrotolatele su loro stesse e disponetele in una pirofila precedentemente unta con dell'olio di semi di girasole. Versate sulle crespelle la besciamella e mettete la pirofila in forno preriscaldato a 220°C. Fate cuocere per 20 minuti circa e servitele in tavola ben calde.
Tempo di preparazione: 60' Possibilità di congelazione: SI Servire Caldo
Modalità di cottura: Forno o Fornello Tempo di conservazione: 2 gg
Tempo di cottura: 60' Microonde: SI 

MORBIDELLE DI RICOTTA AL BURRO E SALVIA

Tipo di cucina: Rapida Stagione: Autunno, Inverno
Nazione: Italia Difficoltà: Facile
Regione: Lombardia Costo: Medio
Attrazzatura:
1 terrina, 1 pentola, 1 tegamino
Ingrendienti per 4 persone:
Per le palline di ricotta: 400 gr di ricotta romana, 2 uova, 4 cucchiai di grana grattugiato, 4 cucchiai di emmental grattugiato, 1 ciuffo di prezzemolo, 2 cucchiai di farina bianca, sale e pepe q.b. Per condire: 50 gr di burro, 5 foglie di salvia, 2 cucchiai di grana grattugiato. Per infarinare: 2 cucchiai di farina bianca.
Preparazione:
In una terrina mettete la ricotta, unitevi le uova, i formaggi grana ed emmental grattugiati, il prezzemolo lavato e tritato, un pizzico di sale e di pepe appena macinato e la farina. Mescolate con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto omogeneo e ben amalgamato. Con le mani leggermente infarinate formate delle palline della grandezza di una nocciola. In una pentola con abbondante acqua salata in ebollizione fate cuocere le palline di ricotta; scolatele appena vengono a galla e disponetele sul piatto di portata. Nel frattempo fate fondere il burro in un tegamino, aggiungetevi le foglie di salvia e fatele rosolare brevemente. Versate il burro alla salvia sopra le palline di ricotta, spolverizzatele con il formaggio grana grattugiato e servitele subito.
Tempo di preparazione: 20' Possibilità di congelazione: NO Servire Caldo
Modalità di cottura: Fornello Tempo di conservazione: 2 gg
Tempo di cottura: 10' Microonde: NO 


Gnocchi di patate e erbette gratinati con la ricotta
Ingredienti per 4 persone: 800 gr di patate farinose, 200 gr di erbette, 150 gr di farina, 200 gr di ricotta fresca, 1 cucchiaio colmo di formaggio grattugiato (grana, parmigiano o pecorino), latte, sale, pepe, burro.
Sbucciate le patate e tagliatele a pezzi piuttosto grossi. Lessatele in abbondante acqua salata.
Nel frattempo, lavate molto bene le erbette e mondatele dei gambi e della parte più dura delle coste. Tagliate le foglie a striscioline sottili e lessatele in pochissima acqua salata per circa 5 minuti. Scolatele e trasferitele in un colino a rete sottile, premendo sulla superficie per eliminare tutta l'acqua residua.
Quando le patate sono tenere, scolatele e lasciatele in attesa per 5 minuti, in modo da lasciarle asciugare bene. Versate la farina su un piano di lavoro (possibilmente un tagliere di legno) e schiacciate le patate con l'apposito apparecchio direttamente sopra il tagliere.
Unite le erbette e impastate rapidamente con le mani, incorporando la farina necessaria. La quantità di farina utile dipende dalle patate. Dovete ottenere un impasto poco appiccicoso e abbastanza sodo, ma non colloso.
Formate degli gnocchi della forma che preferite (a palline o a tronchetti) e deponeteli a mano a mano su un cartone, uno strofinaccio da cucina o un asse di legno infarinato .
Lessateli in una grande pentola d'acqua bollente salata. Raccoglieteli quando salgono alla superficie con un "ragno" (il mestolo di filo usato per i fritti) e lasciateli scolate bene. Trasferite i gnocchi in una pirofila imburrata, possibilmente in uno solo strato.
Diluite la ricotta con un po'di latte fino ad ottenere la consistenza di una besciamella. Condite con sale e pepe e versate sulla superficie degli gnocchi. Cospargete con il formaggio grattugiato e cuocete nel forno ben caldo finché la superficie sarà dorata. 

Lasagne (ricetta di base con varianti) 
Ingredienti per 4 persone: 150 gr di pasta fresca all'uovo in sfoglie, 8 dl di besciamella, 200 gr di ragù di carne, 50 gr di Parmigiano grattugiato, burro, sale.
Mescolate il ragù con la salsa besciamella.
Lessate le sfoglia di pasta (meglio procedere in due volte) in acqua salata. Il tempo di cottura varia: la pasta fresca fatta in casa, se molto sottile, cuoce in meno di un minuto mentre alcune sfoglie industriali richiedono anche 4 o 5 minuti).
Quando la pasta è al dente, prelevatela con un cucchiaio forato e tuffatela subito in una ciotola di acqua fredda.
Togliete ora le sfoglie dall'acqua e stendetele su un canovaccio.
Imburrate una pirofila e stendete sul fondo due cucchiaiate di salsa. Coprite con sfoglie e spalmatevi, con il dorso di un cucchiaio, altri 2 cucchiai di salsa. Cospargete con formaggio e procedete fino a esaurimento degli ingredienti, terminando con la salsa.
Cuocete le lasagne nel forno già caldo a 220 ° per circa 20 minuti, o fino a quando la superficie sarà dorata.
Note: attenzione a non riempire troppo la pirofila perché la pasta gonfia ulteriormente durante la cottura.
Se usate i fogli di pasta che non richiedono cottura (si trovano sia in versione fresca che secca), utilizzate un po' più besciamella e comunque tenetela più fluida. Se usate besciamella pronta, diluitela con un po'di latte.

Varianti:
 Al fumo: sostituite il ragù con 100 gr di pancetta affumicata a dadini, fatti soffriggere in padella senza aggiunta di grassi e aggiungete alla besciamella anche 100 gr di formaggio affumicato.

 Al pesto: aggiungete alla besciamella circa 70/80 gr di pesto.

 Al radicchio trevisano: fate insaporire 2 ceppi di radicchio affettato in due cucchiai d'olio nel quale avrete prima soffritto un spicchio d'aglio. Quando il radicchio è appassito unitelo alla besciamella.

 Agli spinaci: come per il radicchio.

 Al pomodoro fresco: aggiungete semplicemente alla besciamella circa 2 dl di salsa di pomodoro fresco al basilico.

 Ai carciofi: pulite 4 carciofi e lessateli in acqua salata. Fateli quindi insaporire rapidamente in olio e aglio e uniteli alla besciamella, frullati oppure tagliati a fettine.

 Con asparagi: Lessate un piccolo mazzetto di asparagi e unite alla besciamella i gambi frullati e le punte intere o tagliate in due.

 Con i funghi: preparate circa 400 gr di funghi (porcini, gallette o champignon) affettati e trifolati (saltati in olio con aglio e prezzemolo) e aggiungeteli alla besciamella.